Gioco-Laboratorio sulla biodiversità

Gioco-Laboratorio sulla biodiversità

100

Prima di iniziare:

Procurarsi diverse qualità di fagioli o altri legumi. Mostrare le diverse varietà e sottolineare come ciascuna ha proprie caratteristiche di forma, colore, odore, spiegare la diversità tra specie e varietà.

Creare dei gruppi o se i partecipanti sono pochi assegnare un ruolo ad ogni singolo. Ogni gruppo o singola persona ha una griglia disegnata che rappresenta i 9 ettari di terreno in possesso ed un certo numero di fagioli di tre varietà diverse da piantare (borlotti, neri, rossi).

Il gioco consiste nel decidere quanti e quali varietà piantare (un solo fagiolo per ogni ettaro) nell’arco delle stagioni per ottenere il maggior profitto possibile. Non è necessario usare tutte e tre le varietà.

mettere in vista le tabelle con le regole e le rese di ciascun tipo di fagiolo.

 

Prima stagione:

Ciascun gruppo o singolo decide quali e quanti semi piantare nella griglia che rappresenta l’appezzamento di terreno. In ogni rettangolo va piantato un solo seme; avvisare i partecipanti di scegliere bene sia per i bonus (2 semi o un seme in più) che per il valore.

Quando i gruppi hanno finito, dite che l’anno è stato buono e tutti i raccolti sono integri. Ciascun gruppo farà i suoi conti e vedrà il guadagno che c’è stato.

 

Seconda stagione:

I ragazzi si prepareranno alla seconda stagione e decideranno cosa piantare; pescherà una carta degli imprevisti. Quale sarà la situazione? Ci sarà stato troppo caldo, troppo freddo, troppe lumache… È il caso a deciderlo; dopo il controllo ciascun gruppo avrà i suoi semi integri ed altri eliminati. Farà di nuovo il conto dei guadagni. Per i gruppi molto danneggiati dagli eventi si ricorda che possono ricorrere, non certo gratis, alla banca del seme.

 

Terza e quarta stagione:

Si procederà come prima estraendo ad ogni giro una carta degli imprevisti dopo averle mescolate. Aiutare i ragazzi a conteggiare correttamente.

 

Fine:

Determinare quale fattoria ha avuto il maggior profitto. Discutere gli eventi che hanno fatto guadagnare o perdere profitto a ciascun gruppo. Se ciascun gruppo ha operato indipendentemente, quelli che hanno piantato più varietà di semi sono in testa.

 

Discussione:

A questo punto i ragazzi si saranno fatti un’idea della complessità dei fattori che possono incidere su un buon raccolto e conseguente guadagno. A breve termine può sembrare più proficua una scelta limitata ad una sola varietà, ma a lungo termine la biodiversità è più fruttuosa.

Discutere ed approfondire l’argomento su come gli scienziati riescano ad aumentare la diversità genetica.

 

Scarica le istruzioni in PDF

Scarica le regole e il materiale da stampare

Logo

Logo