“Gratta e VIVI. Per non giocarti la vita”.

laboratorio sul problema del gioco d’azzardo

“Ciascuno di noi può pensare, in silenzio, alle persone che vivono senza speranza, e sono immerse in una profonda tristezza da cui cercano di uscire credendo di trovare la felicità nell’alcol, nella droga, nel gioco d’azzardo, nel potere del denaro ma si ritrovano ancora più delusi”
(papa Francesco)

“È necessario arginare la piaga del gioco d’azzardo”
(Card. Bagnasco, presidente CEI)

Il laboratorio è composto:

a) da 6 pannelli espositivi sul problema del gioco d’azzardo e sulle proposte per una vita libera:
1° pannello: statistiche nazionali
2° pannello: statistiche locali
3° pannello: campagne in atto
4° pannello: iniziative concrete per una vita libera dal gioco d’azzardo
5° pannello: gratta e VIVI e non più gratta e vinci
6° pannello: frasi per pensare

N.B. I pannelli vanno inseriti in un gazebo come in foto in modo tale da premettere alle persone di sostare e leggere.

b) dalla consegna gratuita del Gratta e VIVI come alternativa al gratta e vinci:
• non vincendo più denaro, in modo da liberarsi dalla logica monetaria;
• ma beni più importanti: un abbraccio, un bel saluto, la gioia di salutare un vicino di casa, un bel libro e una miniguida sui nuovi stili di vita, un pensiero per vivere meglio, ecc.

N.B. Abbiamo realizzato il Gratta e VIVI perché il problema non è il gioco, che è una dimensione importante della vita, ma il gioco d’azzardo che sta creando dipendenza e distruggendo la vita di tante persone. Il gratta e vinci è la porta d’ingresso al gioco d’azzardo. Il gratta e vinci è lo strumento più subdolo e pericoloso dell’azzardo, perché appare innocuo, è molto diffuso e altrettanto accessibile: spesso si prende come il resto al bar. Dal gratta e vinci si passa alle slot machine fino alla dipendenza, distruggendo se stessi e la propria famiglia. Per questo, abbiamo pensato di far giocare sì, ma con una alternativa che è il Gratta e VIVI, dove finalmente non si vince più denaro, ma altri beni preziosi che riguardono la ricchezza delle relazioni umane e l’importanza dell’aspetto culturale.

Metodologia interattiva: dall’offerta gratuita del Gratta e VIVI, facendo giocare le persone, porteremo le persone nella tenda dove ci sono i pannelli espositivi, in modo da stimolarle a riflettere e a capire quale azioni tutti possono fare per non cadere nella dipendenza del gioco d’azzardo e come si può aiutare le persone dipendente, chiamato ludopatici, a liberarsi da questa droga.

N.B. Il servizio televisivo, realizzato da Telenuovo, presenta bene il laboratorio:

Con la collaborazione di SlotMob di Padova
Inoltre, c’è anche il gruppo SlotMob di Padova che consegnano l’adesivo chiamato slotfree per i bar, invitandoli a non avere le slot machine e a porre l’adesivo in modo che i consumatori critici possano premiare quei bar mediante il caffè bevuto da loro, e non più là dove ci sono le macchinette.

Per scaricare il materiale:

1. Presentazione del laboratorio sul gioco d’azzardo

2. I Pannelli:

3.  Come realizzare un Gratta e VIVI

4.  I Gratta e VIVI:

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...